Menu

Nomination

(Fanucci editore – pp. 220 – 14 euro)

Un’isola sperduta (e nella realtà inesistente) del Pacifico. Una televisione privata organizza un diabolico reality. I concorrenti sono otto assassini già condannati a morte dalla giustizia americana. Il pubblico da casa, col telecomando, decide ogni settimana chi di loro debba essere giustiziato. Alla fine se ne salverà uno. Il meccanismo è infernale e mette a nudo non soltanto le storie e le debolezze dei concorrenti, ma anche quelle del conduttore dello show e di tutti gli addetti ai lavori. Per non dire della morbosa partecipazione del pubblico. Come andrà a finire? Chi si salverà? Un noir impietos0 ed estremamente duro.

RELATED WORK