Menu

Donald Trump mette gli Stati Uniti in ginocchio

Gli Stati Uniti sono in ginocchio. Non perché in crisi economica, ma per manifestare contro Donald Trump, il presidente più odiato di tutti i tempi. Il gesto di inginocchiarsi è simbolico, risale a un anno fa, quando il giocatore di football americano Colin Kaepernick si era messo in ginocchio rifiutandosi di cantare l’inno prima di una partita in segno di protesta contro la violenza della polizia bianca nei confronti dei neri. Da allora quel gesto è diventato il simbolo della protesta e della denuncia. In questi giorni mezza America è in ginocchio. Quella dello sport, in prima fila, con atleti del football , del basket e anche del baseball, sport solitamente riservato ai bianchi. E non solo. Si sono inginocchiati anche gli artisti. L’ultimo è stato Stevie Wonder e saranno sicuramente in molti a seguire il suo esempio. E Trump come reagisce? Con gli insulti. Gli ultimi rivolti ai giocatori di football di colore, “multimiliardari di sinistra”.

About admin

No comments