Menu

Se anche la pioggia diventa un caso politico

La battaglia politica diventa ogni giorno più squallida e desolante. Per qualche voto in più ci si attacca a tutto, anche al maltempo. Un volta si diceva “piove, governo ladro” oggi questo solgan presenta numerose varianti. “Piove, Raggi incapace”, “Piove, colpa del PD”, e via così un colpo al cerchio, uno alla botte. Polemiche desolanti, pochissima attenzione sulle tragedie umane, ma soltanto la ricerca parossistica di uno spunto, spesso un pretesto, per attaccare l’avversario politico. Insomma, andiamo sempre peggio. Pietà l’è morta. Solidarietà non si sente troppo bene. E la pioggia continua a cadere.

About admin

No comments