Menu

E urlavano: “Ti faremo abortire, negra di merda”

Tanto per non perdere l’abitudine (vedi post precedente) ecco il giornaliero fatto di cronaca “nera”. Stavolta è accaduto a Rimini. Una donna di colore incinta di sei mesi è stata aggredita da un ventiduenne di Caserta e da una dicianovenne di Ancona che prima hanno tentato di derubarla di quel poco che aveva con sè, poi l’hanno ricoperta di calci e pugni e infine gettata a terra urlandole addosso. “Ti faremo abortire, negra di merda”. Quando dico che il razzismo non è più sotterraneo ma ormai alla luce del sole.

About admin

No comments